Notizia

Categorie: Tecnologia
16 ottobre 2017

I 3 anni di ricerca di un laureato di Cambridge culminano nel lancio della tecnologia di stampa a posa elevata di Xaar

Un laureato della Cambridge University e dipendente di Xaar, il produttore mondiale industriale di stampanti a getto di inchiostro digitale, ha visto tre anni di ricerca culminare nel lancio della tecnologia di stampa a posa elevata di Xaar. Nick Jackson, ingegnere senior, applicazioni avanzate, si è unito all’azienda con sede nel Cambridgeshire nel 2008 dopo la laurea presso il Clare College in scienze naturali l’anno precedente.

Il lancio della tecnologia di stampa a posa elevata di Xaar è stato programmato per coincidere con la più grande mostra di ceramica di tutta l’Asia, Ceramics China,e con il Labelexpo 2017, il più grande evento fieristico del mondo per la stampa di etichette.

La tecnologia di stampa a posa elevata di Xaar può essere utilizzata con le testine di stampa a getto di inchiostro high-tech Xaar 1003 e Xaar 2001+ per la stampa di una vasta gamma di effetti testurizzati sulla confezione del prodotto e sulle etichette e sulle piastrelle di ceramica. Per esempio, nell’industria dei profumi, in cui la confezione è un elemento chiave dell’esperienza complessiva del cliente, una effetto di vernice sollevata può essere stampato sopra i caratteri del nome del prodotto per fare risaltare e catturare l’attenzione dei potenziali acquirenti. Altre applicazioni includono i triangoli di avvertenza richiesti su tutti i prodotti pericolosi e il Braille.  Al Labelexpo e Ceramics China di questo anno, la possibilità di aggiungere effetti è stato un importante punto di discussione per molti espositori e visitatori della mostra. 

Durante la sua permanenza presso XAAR, Nick si è costruito un’esperienza nello sviluppo di forme d’onda per testine di stampa avanzate. Questi sono segnali di azionamento elettrici applicati alle pareti del canale all’interno di una testina di stampa per creare un movimento, il quale a sua volta produce le onde acustiche (pressione) utilizzate da molte testine di stampa di Xaar per espellere l’inchiostro o il liquido dagli ugelli. Negli ultimi anni, Nick ha analizzato l’impatto sulle prestazioni delle testine di stampa di diversi segnali elettrici. La tecnologia di stampa a posa elevata nasce da questo lavoro.

 “Da quando mi sono unito a Xaar, ho avuto la possibilità di lavorare su un numero di progetti molto interessanti ma questo è quello che per me è il più incredibile” ha commentato Nick. “La portata e il potenziale impatto di questa nuova tecnologia sono significativi e io sono particolarmente fiducioso che la tecnologia di stampa a posa elevata può aumentare l’uso del Braille sugli imballaggi rimuovendo alcune delle barriere dei costi per l’uso”.

Risorse correlate